fbpx

Mobilità del personale docente a.s. 2020/21: Ecco il modello di Reclamo

Anche quest’anno ACLIS ha assistito i tanti affezionati docenti in occasione delle procedure di mobilità del personale docente per l’a.s. 2020/21.

Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza Covid, la nostra struttura si è vista impegnata a supportare i nostri iscritti nella compilazione delle domande di mobilità attraverso un’attenta consulenza “a distanza”, col chiaro intento di collaborare con Voi per una corretta compilazione della modulistica digitale predisposta dal MIUR.

In questi giorni stiamo lavorando per rendere ancora più efficiente il servizio telematico di consulenza, anche in vista delle prossime operazioni di “utilizzazione ed assegnazione provvisoria”.

Come noto, in questi giorni gli Uffici territorialmente competenti stanno procedendo alla valutazione delle domande ricevute nonché alla comunicazione agli interessati del punteggio assegnato e degli eventuali diritti riconosciuti all’indirizzo di posta elettronica   inserito nel portale ISTANZE ON LINE.

E’ possibile, altresì, reperire la notifica nella sezione “Archivio 2020” presente su Istanze On line MIUR.

Ricordiamo che nel caso in cui doveste riscontrare errori o incongruenze nella valutazione fatta dall’amministrazione scolastica, è possibile effettuare motivato reclamo all’Ufficio territorialmente competente entro 10 giorni dalla comunicazione ricevuta, cosi come disposto dall’art. 10, comma 2, dell’O.M. n. 182 del 23 marzo 2020.

(n.b. il suddetto reclamo è necessario solo in caso di errori materiali, come nel caso di mancato riconoscimento di un titolo posseduto o di un punteggio o precedenza previsto dalla normativa ministeriale).

Naturalmente ACLIS è a Vostro fianco per ogni eventuale chiarimento e mette a disposizione il nostro studio legale per una consulenza gratuita nella predisposizione del modello reclamo.

I Legali ACLIS, specializzati in contenzioso in materia di diritto scolastico, comunicano a quanti fossero interessati che è già possibile ricevere informazioni e aderire ai ricorsi volti ad ottenere in sede giudiziale il riconoscimento di alcuni fondamentali diritti di rango primario che, ancora oggi e nonostante un consolidato orientamento giurisprudenziale di favore, vengono negati dalle vigenti disposizioni ministeriali.

Sono previste agevolazioni per tutti gli iscritti al sindacato ACLIS.     

Allegato

Modello reclamo