fbpx

“Diritto al pettine”: Ricorso al Giudice del Lavoro per ottenere il ruolo e/o decorrenza giuridica dall’a.s. 2009/2010.

Gent.mi docenti,

in riferimento ai ricorsi da Voi inoltrati innanzi al Tar Lazio – sez. Terza bis ed innanzi al Presidente della Repubblica al fine di ottenere il riconoscimento del diritto ad essere inseriti “a pettine” nelle graduatorie ad esaurimento valide per il biennio 2009/2011,

si comunica che è possibile procedere innanzi al Tribunale Ordinario – sez. Lavoro attraverso la predisposizione di ricorsi individuali volti ad ottenere il diritto all’immissione in ruolo con decorrenza giuridica dall’a.s. 2009/10 o dall’a.s. 2010/11.

Peraltro, anche coloro che hanno ottenuto detta immissione in ruolo per scorrimento delle nuove Graduatorie valide per il triennio 2011/14, possono proporre ricorso individuale al fine di vedere riconosciuta la giusta decorrenza giuridica in relazione alla propria collocazione a pettine nelle graduatorie valide per il biennio 2009/11 (con evidenti vantaggi non solo ai fini della maturazione degli scatti retributivi di anzianità, ma anche in considerazione della disciplina giuridica ed economica più vantaggiosa rispetto a quella introdotta per i docenti assunti con decorrenza dal 1° settembre 2011 sulle Graduatorie valide per il triennio 2011/14).

Si rappresenta, peraltro, che detto ricorso può essere proposto anche da tutti i docenti che non hanno esercitato illo tempore alcuna azione (giudiziale o stragiudiziale), purché in possesso dei requisiti di fatto come di seguito descritti.

Requisito necessario per poter presentare ricorso individuale è, infatti, quello che il docente ricorrente, con l’inserimento del proprio punteggio “a pettine” nelle Graduatorie valide per il biennio 2009/11, sarebbe rientrato in posizione utile per poter ottenere l’immissione in ruolo in ragione del contingente a tal uopo fissato dal MIUR per gli aa.ss. 2009/10 e 2010/11.
Per ulteriori approfondimenti e per conoscere termini e modalità per poter inoltrare ricorso: mandare una email a: prodocenti@libero.it (indicando in oggetto “Ricorso pettine G.d.L.) oppure contattare il num. : 335.1361099.

Lascia un commento