Rottamazione cartelle esattoriali: ecco come ottenere lo “sconto”

Definizione agevolata ai sensi del DL n. 193/2016 convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016
Sgravio fiscale: quando conviene chiederlo e come farlo.
La Definizione agevolata prevista dal decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016, in vigore dal 3 dicembre, si applica alle somme riferite ai carichi affidati a Equitalia (in Sicilia Riscossione Sicilia spa) tra il 2000 e il 2016.
Chi intende aderire pagherà l’importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.
Equitalia (Riscossione Sicilia) invierà al contribuente, entro il 28 febbraio 2017, una comunicazione per posta ordinaria sulle somme che le sono state affidate entro il 31 dicembre del 2016 e che a tale data non risultano ancora notificate.
La legge stabilisce che per aderire si debba espressamente dichiarare di rinunciare a eventuali contenziosi relativi alle cartelle interessate dalla definizione agevolata.
Si può pagare con i bollettini RAV precompilati inviati da Equitalia- Riscossione Sicilia, nel numero di rate richieste con il modello di dichiarazione (da 1 rata fino a un massimo di 5), rispettando le date di scadenza riportate sulla comunicazione. In caso di pagamento in un’unica rata, la scadenza è fissata nel mese di luglio 2017.
Come presentare la domanda
La dichiarazione deve essere presentata entro e non oltre il 31 marzo 2017.
La dichiarazione di adesione alla definizione agevolata può essere presentata dal contribuente:
– presso gli Sportelli dell’Agente della riscossione;
– alla casella e-mail/pec della Direzione Regionale di Equitalia (e/o Riscossione Sicilia spa) di riferimento, inviando il modulo, debitamente compilato in ogni sua parte, unitamente alla copia del documento di identità.
Equitalia e/o Riscossione Sicilia spa comunicherà al contribuente entro il 31 maggio 2017 l’ammontare complessivo delle somme dovute e gli invierà i bollettini di pagamento.
ACLIS mette a disposizione i modelli di adesione sia di Equitalia che di Riscossione Sicilia spa (per la Regione Sicilia).
L’area legale ACLIS è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e per fornire assistenza specializzata nella definizione agevolata grazie alla professionalità dell’avv. Rosario Di Marco, il quale Vi seguirà nel valutare l’opportunità di formulare la richiesta di sgravio (possibili prescrizioni del credito potrebbero non rendere conveniente la definizione agevolata) e nella successiva redazione corretta della domanda ed il suo successivo inoltro.

Per richiedere una consulenza:

LEGALI ACLIS

Consulenza fiscale e tributaria

Avvocato

 Rosario Di Marco

cell. 339.6139858 – email fiscoetributi@aclis.it

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Traffic at a Glance

Accessi 10.409

Days in Range 30

Average Daily Pageviews 347

Da risultati di ricerca 2.998

IP unici 4.567

Ultimi 30 minuti 13

Oggi 78

Ieri 336