Inserimento in GaE: proroga dei termini per aderire al ricorso collettivo

Lo scorso 12 giugno il MIUR ha pubblicato il D.M. n. 400/2017 con cui sono state avviate le procedure di aggiornamento annuale delle GaE per l’a.s. 2017/18.

Si tratta di procedure che ogni anno (da ultimo nel 2015 con D.M. n. 325 e nel 2016 con D.M. n. 495) il MIUR predispone al fine di consentire ai docenti già inseriti in GaE di aggiornare la propria posizione in graduatoria ove ne ricorrano i presupposti.

Il nostro studio legale proprio in occasione dei precedenti aggiornamenti annuali ha proposto ricorso collettivo al TAR Lazio ottenendo la sospensione dei decreti ministeriali sopra indicati ed il conseguente riconoscimento del diritto dei ricorrenti ad essere inseriti nelle G.a.E.

Per tale motivo, tutti coloro che sono in possesso di diploma magistrale abilitante conseguito prima dell’a.s. 2001/2002, ma ancora fuori dalle Gae, possono agire per rivendicare il diritto all’inserimento, aderendo al ricorso collettivo al Tar avverso il nuovo decreto ministeriale.

Date le numerosissime richieste, abbiamo prorogato le adesioni al ricorso per l’inserimento in GaE sino al 5 agosto 2017 (termine ultimo entro il quale è necessario far pervenire la documentazione presso lo studio legale).

Per tutti coloro che ancora non avessero aderito al ricorso per l’inserimento in GaE e che fossero interessati, è possibile aderire, scaricando la modulistica dal nostro sito www.aclis.it oppure oppure inviando una mail a arealegale@aclis.it, sempre indicando in oggetto il Vostro nominativo e la dicitura “ricorso TAR inserimento in G.a.E”.

Nonostante sia decorso il termine dell’8 luglio per l’invio della domanda cartacea di inserimento in GaE tramite raccomandata A/R, consigliamo comunque di inviare tale domanda all’ambito territoriale provinciale di proprio interesse.

Sarà nostra cura inviare all’indirizzo e-mail dal quale ci avete contattato la scheda informativa e la documentazione necessaria per aderire al ricorso, che dovrete stampare, compilare ed inoltrare a mezzo raccomandata a/r presso il nostro studio legale. E’ possibile, inoltre, consegnare la documentazione brevi manu presso i nostri studi di Messina e di Palermo, previo appuntamento telefonico.

Chi può aderire al ricorso:
  • soggetti in possesso del titolo di diploma magistrale conseguito entro il 2001/02

Modulistica ricorso per l’inserimento in gae

Termini di adesione:

E’ necessario far pervenire la documentazione presso lo studio legale entro il 5 agosto 2017

Costi di adesione al ricorso:

Il costo di adesione al ricorso è di € 200 (euro duecento).

E’ possibile fissare un appuntamento con i nostri legali presso le sedi di Messina e Palermo, tramite i contatti che trovate sul nostro sito.

print

Traffic at a Glance

Accessi 10.412

Days in Range 30

Average Daily Pageviews 347

Da risultati di ricerca 3.000

IP unici 4.567

Ultimi 30 minuti 16

Oggi 81

Ieri 336