CONCORSO DOCENTI 2018: ACLIS apre le adesioni al ricorso

CONCORSO DOCENTI 2018: ACLIS apre le adesioni al ricorso

Con la pubblicazione del Bando di concorso di cui al D.D.G. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale Concorsi n.14 del 16 febbraio 2018, pubblicato in esecuzione del D.M. 995/2017, è ufficialmente iniziato il percorso per l’assunzione di docenti per la scuola secondaria di I e II grado, su posto comune e di sostegno.

La procedura del concorso docenti 2018, in breve

Le domande per la partecipazione potranno essere presentate dal 20 febbraio al 22 marzo 2018, per ogni classe di concorso per cui si abbia titolo valido di accesso, ed il concorso consisterà in un’unica prova orale, non selettiva e nella valutazione dei titoli dei candidati.

In seguito alla chiusura delle operazioni di valutazioni saranno redatte graduatorie di merito su base regionale, e al termine di un anno di FIT (corrispondente al terzo), si procederà con le immissioni in ruolo sulla base dei posti vacanti.

Le assunzioni secondo la presente procedure seguiranno alle assunzioni da GAE, pertanto si consiglia di verificare l’effettiva consistenza delle GAE nelle Regioni d’interesse, al fine di scegliere con oculatezza la sede che darà più chance di una rapida immissione in ruolo.

Gli esclusi dalla fase transitoria del concorso docenti 2018

Abbiamo già affrontato in diverse occasioni il tema delle illegittimità dell’esclusione di alcune categorie di soggetti, che pur avendo titoli identici e abilitanti al pari di quelli dei soggetti ammessi, sono esclusi solo alla luce della data di conseguimento (è il caso degli abilitati all’estero) o dell’inclusione o meno nelle graduatorie ad esaurimento/II fascia delle graduatorie d’istituto (è il caso degli ITP).

In entrambi i casi la discriminazione è evidente perchè non è basata sul titolo in sè, e sul suo valore, ma su elementi estranei e collaterali.

Esclusi sono anche i docenti in possesso di un titolo AFAM di vecchio ordinamento che moltissimi giudici hanno riconosciuto come abilitatante: tale riconoscimento che in diritto sembra essere acclarato, non trova spazio nei decreti e nei bandi del MIUR.

E’ per questa ragione che i legali ACLIS propongono un’azione guidiziaria alle seguenti tre categorie:

  • Diplomati ITP.
  • Docenti in possesso del titolo AFAM.
  • Docenti abilitati all’estero dopo il 31 maggio 2017.

Se appartieni ad una delle tre categorie sopra elencate, non hai i requisiti che il Decreto 995/17 e il pedissequo bando, prevedono per la partecipazione alla procedura: l’unica chance per partecipare aè proporre ricorso ad impugnazione del Decreto, e del Bando che sarà pubblicato.

Le adesioni sono aperte: è possibile compilare il modulo di richiesta informazioni, indicando in oggetto il Vostro nominativo e la dicitura “Fase transitoria” oppure inviare una mail ad arealegale@aclis.it, indicando in oggetto il Vostro nominativo e la dicitura “fase transitoria”.

Raccoglieremo le vostre richieste e vi invieremo quanto necessario per aderire.

Per confrontarvi con altri aspiranti partecipanti al concorso seguiteci anche sul gruppo facebook

https://www.facebook.com/groups/137397940218461/

Per approfondimenti:

print

Traffic at a Glance

Accessi 10.412

Days in Range 30

Average Daily Pageviews 347

Da risultati di ricerca 3.000

IP unici 4.567

Ultimi 30 minuti 16

Oggi 81

Ieri 336