Alcuni chiarimenti concorso straordinario infanzia e primaria 2018

Alcuni chiarimenti concorso straordinario infanzia e primaria 2018

Come noto lo scorso 9 novembre 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (IV serie speciale “Concorsi ed esami”) il bando di concorso straordinario per 12 mila posti comuni e di sostegno (nella scuola dell’infanzia e primaria): il numero è frutto di un’ipotesi formulata sulla base dei requisiti di ammissione al concorso, soprattutto alla luce del requisito del servizio.

Ma, ovviamente, i partecipanti potrebbero essere in numero di gran lunga superiore a questo.

Alcuni chiarimenti concorso straordinario infanzia e primaria 2018

Il concorso, a base regionale, è particolarmente vantaggioso perchè attuato mediante lo svolgimento di un’unica prova orale, non selettiva  che consisterà in una lezione simulata di 30 minuti e un colloquio di 15 minuti in cui verrà saggiata anche la preparazione sull’uso delle tecnologie informatiche e sulla conoscenza della lingua straniera.

Si tratta della progettazione di un’attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).

Al punteggio totalizzato nella prova orale, si aggiunge il punteggio legato alla valutazione dei titoli: i titoli valutabili sono quelli previsti dall’allegato C del decreto ministeriale.

Alcuni chiarimenti concorso straordinario infanzia e primaria 2018

La somma del punteggio e la collocazione in graduatoria dirà dell’ordine di assunzione dei vincitori.

I docenti che al termine della procedura concorsuale saranno inseriti nelle graduatorie regionali, da pubblicarsi entro il 30 luglio 2019, avranno diritto alle immissioni in ruolo sui posti residui che sono così ripartiti: i posti sono destinati al 50% alle graduatorie ad esaurimento e al 50% alle graduatorie da concorso.

Al concorso bandito oggi, parteciperanno  tutti coloro che sono in possesso di un diploma magistrale, conseguito entro l’anno 2001/2002, o di una laurea in Scienze della formazione primaria e hanno svolto almeno due anni di servizio nel corso degli ultimi otto anni.

Consulta gli altri post su ACLIS.it per saperne di più, o iscriviti al gruppo Facebook

print

Traffic at a Glance

Accessi 10.412

Days in Range 30

Average Daily Pageviews 347

Da risultati di ricerca 3.000

IP unici 4.567

Ultimi 30 minuti 16

Oggi 81

Ieri 336